Regione Lombardia

M'illumino di meno 2019

Pubblicato il 23 febbraio 2019 • Ambiente

Venerdì 1° marzo il Comune di Lurago d'Erba aderirà alla quindicesima Giornata del risparmio energetico. L’iniziativa, denominata “M’illumino di meno”, è promossa dal programma Caterpillardi Rai-Radio 2 ed è stata pensata per sensibilizzare in materia di risparmio energetico e razionalizzazione dei consumi. 

L'edizione 2019 è dedicata all'economia circolare. L'imperativo è riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, allontanare "il fine vita" delle cose. Perché le risorse finiscono, ma tutto si rigenera: bottiglie dell'acqua minerale che diventano maglioni, carta dei giornali che ritorna carta dei giornali, una cornetta del telefono diventa una lampada, fanghi che diventano biogas. Dall'inizio di M'illumino di Meno, in 15 anni, il mondo è cambiato.

L'efficienza energetica è diventata un tema economico rilevante e le lampadine ad incandescenza che Caterpillar invitava a cambiare con quelle a risparmio energetico, adesso, semplicemente, non esistono più. Ma spegnere le luci e testimoniare il proprio interesse al futuro dell'umanità resta un'iniziativa concreta, non solo simbolica, e molto partecipata.

M'illumino di Meno è diventata anche la festa degli stili di vita sostenibili, quelli che fanno stare bene senza consumare il pianeta. C'è mancato poco che diventasse legge dello Stato: due proposte, alla Camera e al Senato, hanno chiesto l'istituzione della Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. L'economia circolare è una buona, anzi ottima, pratica sostenibile: dà alle cose una seconda opportunità, poi una terza e altre ancora. La bellezza del senza fine.

L'Amministrazione Comunale ha deciso di prendere parte all’iniziativa con un’azione simbolica che ricorda l’importanza di non sprecare risorse energetiche. Per questo motivo è stato deciso lo spegnimento delle luci del palazzo comunale, della chiesa prepositurale, degli edifici scolastici e dei giardini pubblici.